Metamorfosi

Verona Scaligera

Posted by in Visite guidate a Verona

L’itinerario di Verona degli Scaligeri è sicuramente il più vasto ma anche il più bello. La Signoria veronese ha portato la città a livelli di cultura ed economia molto alti rispetto a tante altre città italiane. Inizieremo la nostra visita giudata da Piazza del Mercato, ovvero l’odierna pza Erbe dove si svolgeva la vita mercantile cittadina. Qui ci attendono i monumenti “simbolo” come la fontana Madonna Verona, la berlina e la Domus Mercatorum. Ci intratteremo nella splendida Piazza dei Signori definita, un pò romanticamente, il “salotto” di Verona per poi… Leggi >

Capitolium e Foro

Posted by in Visite guidate a Verona

Questa visita guidata inizierà con il Foro romano, odierna Pza Erbe. Come tutti sanno qui si svolgeva la vita ammistrativa, politica e commerciale. Vedremo dove e quali edifici contornavano questa oggi rimpicciolita piazza e proveremo ad immaginarci di come si svolgeva la giornata tipo sul Foro veronese. Poi, per gentile concessione dei gestori del Ristorante Maffei, entreremo “dentro” il Capitolium, il più importante tempio romano dedicato alla triade capitolina Giove, Giunone e Minerva. Questo enorme edificio che svettava in altezza su tutta la città ed era il più simile a… Leggi >

San Nazzaro e Celso

Posted by in Visite guidate a Verona

Questa “galleria” di arte manierista è in realtà una delle chiese monasteriali più importanti di Verona. Dopo avervi lavorato Paolo Caliari detto Veronese questo luogo divenne una “palestra” della pittura in cui si esercitavano i contemporanei del grande veronese. Qui troveremo le opere del suo stesso maestro e suocero Antonio Badile, dei suoi allievi e lo stupefacente affresco del suo amico del cuore Paolo Farinati. Il capolavoro del rinascimento invece rimane la “sistina” veronese ovvero la cappella di San Biagio progettata e affrescata da Giovanni Maria Falconetto e Francesco Morone…. Leggi >

Museo Maffeiano

Posted by in Visite guidate a Verona

Il Museo lapidario maffeiano, inaugurato nel 1738 dal marchese Scipione Maffei, è uno dei più antichi musei lapidari d’Europa i primo in assoluto del genere dedicato al pubblico. Il grande erudito, purtroppo quasi caduto nel oblio, oltre ad essere stato uno dei più grandi collezionisti italiani, è stato anche scrittore di opere teatrali e dei vari trattati. La sua vasta raccolta di iscrizioni contiene i preziosi alti attici e greci ma soprattutto le lapidi, le are funerarie e le steli dell’epoca romana con delle rappresentazioni del quotidiano, delle passioni e… Leggi >

Montorio nei secoli

Posted by in Visite guidate a Verona

Questa passeggiata nella natura autunnale, lunga circa 4 km, riassume tutta la storia dell’umanità che occupò questi luoghi. Partiremo dalla medievale mezzadria Dongili per poi soffermarsi sulla storia del vicinissimo Castello di Montorio che sovrasta l’imbocco di due valli: Valsquaranto e Valpantena.  Proprio da questo crinale, il quale scende dalla Lessinia e termina con la possente mole del castello, è partito nel lontano neolitico l’insediamento del veronese. Durante il nostro itinerario vedremo, o meglio intravedremo in mezzo ai rovi, la romanica chiesetta di San Venerio abbandonata ormai da più di… Leggi >

LAZZARETTO

Posted by in Visite guidate a Verona

Questa visita guidata del tipo storico paesaggistico inizierà dall’antico monastero benedettino femminile di cui  i resti e la chiesetta potremo vedere grazie alla gentile concessione della famiglia Moscardo. Nel XII secolo fu uno dei più importanti e meglio gestiti monasteri nel veronese. A distanza di un chilometro, nella bellissima e poco antropizzata ansa dell’Adige, si trova il Lazzareto costruito nei decenni a partire dal 1549 e pronto appena due prima della grande peste del 1630. Giorgio Vasari attribuisce la paternità al grande Michele Sammicheli anche se oggi vari storici dell’arte… Leggi >

Santa Anastasia

Posted by in Visite guidate a Verona

Questo splendido esempio di gotico italiano è il tempio dei veronesi per eccellenza. Donata dal vescovo all’ordine domenicano, la basilica fu eretta a partire dal 1290 con il contributo dei Della Scala e delle altre importanti casate veronesi, i Castelbarco in primis. Ricchissima di opere d’arte ed ornata di magnifici altari, come ad esempio la Cappella Pellegrini decorata dal grande Pisanello, custodisce i capolavori di Altichiero, Girolamo dai Libri, Giovanni Badile, Felice Brusasorzi e molti altri. Data e ora: sabato 11 e domenica 12 giugno, ore 16.00 Ritrovo: davanti la Santa Anastasia… Leggi >

Medioevo sull’Adige 2

Posted by in Visite guidate a Verona

Dopo aver conosciuto le idrovore presenti nella contrada detta Beverara, il duro mestiere dei radaroli, i lanaioli, l’unica Arte considerata nobile, in questa seconda parte ci dedicheremo al sistema daziario e doganale, al mestiere dei molinari con le loro regole e ai frequenti dispetti  tra i colleghi. Parleremo degli ingrati mestieri di pescatore e di “pelacane”, vedremo dove risiedevano i fabbricatori di scarpe, i segati e poi apprenderemo le severissime regole dei tintori di panni che hanno elevato i tessuti veronesi a livelli, almeno per XIV secolo, pressoché insuperabili. Data… Leggi >

La vita sull’Adige nel Medioevo, parte prima

Posted by in Visite guidate a Verona

Se Verona, nei secoli XIII e XIV, è arrivata ad essere una delle città più grandi e ricche in Europa lo deve prima di tutto al suo fiume. Delle 50 contrade, circa la metà si affacciavano sulle rive dell’Adige, oltre a quelle in contatto con l’Adigetto e il canale dell’Acqua Morta. La città sigillata dalle mura scaligere, attingeva dal fiume le risorse, che al contrario di oggi pullulava di vita. Vedremo come i vari mestieri, come ad esempio radaroli, burchieri, molinari, brentai, tintori, conciatori etc., tutti  legati alla forza dell’acqua,… Leggi >

Via Postumia

Posted by in Visite guidate a Verona

Questa piacevole passeggiata storico-artistica ricalca l’antico rettilineo della via romana costruita dal console Spurio Postumio Albino nel 148 a.C. Ancora oggi questo tracciato, grazie al quale è nata Verona, rimane visibile nell’andamento dei corsi Cavour, Borsari e Sant’Anastasia. Lungo questa arteria i Romani costruirono i maggiori monumenti ma anche nei secoli successivi sorse i palazzi più belli  e più importanti della città. Faremo questo giro nei secoli per renderci conto quanta importanze ebbe questa “Regina viarum” del nord per la nostra città. Data e luogo:  domenica 13 novembre , ore… Leggi >